Il Matto di “Coup de Theatre” in Viaggio culturale

Credi nella cultura e nella sua diffusione globale? Fai viaggiare il Matto, simbolo positivo della rivoluzione culturale!

 

L’Associazione culturale no profit Coup de Theatre, dopo la pubblicazione del magazine online Fermata Spettacolo, lancia una nuova sfida per combattere la volgarizzazione della società contemporanea, dando un fresco impulso creativo: far viaggiare il Matto, simbolo dell’associazione, fattosi paladino di un sempre più urgente bisogno di cultura, per mezzo dell’iniziativa “Il Matto in Viaggio”.

A questo scopo Coup de Theatre chiede la collaborazione di tutti coloro che si rispecchiano nel Matto: un po’ folle un po’ filosofo, incurante della sorte, indica saggiamente la luna, desideroso di risvegliare la voglia di cultura con un messaggio creativo e rivoluzionario.

La sua volontà travalica ogni confine e punta alla realizzazione di una rete culturale condivisa, che crede nella cultura come risorsa, da collocare al centro di ogni sistema, amministrativo, economico, governativo.

Il 2013 è appena iniziato, gravido di speranze: il Matto desidera portare la sua ambasciata ovunque ci sia qualcuno che si riconosca nei suoi ideali.

Adottare il suo sfrenato amore per la Cultura con la C maiuscolo è semplice, clicca qui e scarica il Matto, stampalo e scatena la tua creatività. Dagli un nome, fotografati con lui nella tua città e ovunque desideri lasciare un’impronta culturale, gira uno spot creativo seguendo il tutorial sul nostro sito o sul canale YouTube, lascialo all’interno di libri o luoghi culturali, presentalo agli amici e condividilonei social network, perché possa conoscere più persone possibili che lo facciano viaggiare, come simbolo positivo di una rivoluzione culturale. Il suo viaggio sarà il nostro viaggio.

Per partecipare al progetto interamente gratuito basta inviare le creazioni (foto e video) via mail a: info@coupdetheatre.it. Le esplorazioni del Matto saranno visibili come un vero e proprio diario di viaggio sul sito di Coup de Theatre e nei suoi vari canali facebook, twitter e youtube.

La cultura è di tutti, non è morta e continua a girare, più pazza di vita che mai.


Gen 07, 2013 | Categoria: News |




bottom